Notify Message
Journals
Journals » Entry
Avatar

Nabs 'till the End

by Rhaxs Xuner on Sep 19, 2010 at 02:18 PM}
OMG mi ero scordato di questa perla xD, il drop del mio Selene's bow \o/ [ la posto solo perchè mi son pisciato addosso mentre la ri-leggevo....perdono m(_ _)m ]


Nota dell’autore
Questa NON è una storia di fantasia.
Ogni riferimento a persone e fatti è PURAMENTE VOLUTO.
Ovviamente non ho una memoria storica in senso assoluto, quindi quanto di seguito scritto altro non è che la mia interpretazione dei fatti e dei dialoghi avvenuti il giorno fatidico del racconto, quindi spero di esser scusato se qualche parola sarà considerata fuori luogo o qualcuno dei protagonisti non dovesse riconoscersi…ma fa parte del gioco! Con queste premesse, joinate con noi, alla ricerca del drop impossibile…


Il gruppo poteva ritenersi soddisfatto.
Nonostante tutto, eran riusciti ad ottenere le 4 lanterne che cercavano per l’accesso alla Sacrifical Chamber. E in effetti il Tempio di Uggalepih non era poi un posto così brutto, se solo si elimina il fatto che anche la più insignificante delle api dimentica di esser piccola e cerca di uccidere un bel più grosso umano, uno di quelli che se solo fa “buh” dovrebbe lasciarla a terra stecchita… beh, lì dentro avviene il contrario. E’ l’ape che fa “buh” e lascia a terra stecchito il povero umano, rovinando la sua bella AF Ranger.
Ma questa è un’altra storia.
La prima parte della missione era comunque finita e i nostri decisero di andare ognuno per la propria strada, dandosi appuntamento all’ingresso del tempio 2 giorni dopo, pronti ad affrontare le sfide nascoste tra i cunicoli delle caverne sottostanti.
Fu allora che Rhaxs, il ranger del gruppo, scrutando le stelle in cielo disse:
“La luna è propizia. E’ aperta la caccia al coniglio! Chi viene con me?”
Pronta fu la risposta di Keithan, giovane Red Mage che parla una lingua incomprensibile ai più in quanto quasi interamente dimenticata, se non per la fissa di alcuni saggi che da anni martellano le ballz dei giovani che in quei momenti desiderano che mai l’impero romano fosse esistito;
Agile l’adesione di Rainwizard, altrettanto giovane (sembra, anche se ha i capelli bianchi) Thf, pronto a mettere a disposizione la sua capacità innata di droppare tesori, dimenticandosi però che fondamentalmente qualche problema la sua abilità aveva, visto che non riusciva mai ad ottenere quello che voleva se non dopo migliaia di tentativi (in effetti la vera abilità l’aveva il ranger, anche se tramite un oggetto leggendario che ormai, considerati i presupposti, portava sempre con se, una mitica Dagger magica, che donava al possessore il potere del “Culo Fotonico +3” abilità essenziale per ogni cacciatore di tesori…abilità ormai scaduta per il povero Rainwizard)
E altrettanto pronta fu la risposta del Summoner Trisire, che si unì ai 3 dicendo:
“Ragazzi metto Carby a cuccia, mi cambio in Blu Mage e vengo anche io, mi serve una spell dai Raptor!”.
“Perfetto” disse Rhaxs “il tempo di andare in mog a prendere le carote (quale migliore esca per un coniglio?) e vi raggiungo a Uleguerand Range.
Il tempo di congedarsi dalle due ragazze, la Red Mage Archangela fresca di vittoria sul vecchiaccio malefico che da anni mina il cammino verso la maturità dei giovani avventurieri di vana’diel, Maat, e la paladina Elvaan Nikolaos che si era unita al gruppo dei Millenial Nabs nel cammino verso la zona chiamata Sky.
Dopo una serie di D2 effettuati da Keithan (ok.. lo so che il D2 lo fa solo il Blm, ma stare a spiegare che Keithan venne così avrebbe rallentato la storia.. si cambiò in rdm/blm dopo i vari D2-.- passatemi la licenza poetica), Rhaxs indugiò un poco nella sua mog house cercando le carote mentre i suoi compagni di teleportarono all’ Outpost di Xarcabard, zona più vicina al boschetto in cui si sarebbe cacciato il coniglio.
Rhaxs non aveva accesso a quell’outpost, quindi utilizzò quello vicino di Beaucedine Glacier. Nonostante quella zona non fosse più pericolosa per lui, il giovane Ranger alla vista della neve utilizzò le sue capacità Ninja per diventare silenzioso nei movimenti e invisibile alla vista… troppi erano i ricordi con la sua immagine sprofondata nella neve con una triste musichetta che sembrava ronzargli nelle orecchie.
“Meglio stare sicuri” si disse tra sé e sé.
Mentre i suoi compagni si dirigevano verso il punto di appostamento, Rhaxs entrò nella zona di Xarcabard. Mentre correva, si ricordò di un mostro leggendario che viveva in quella zona. Controllò la mappa e cercò di interpretare i segni per trovare traccia del mostro. Continuando a correre.
Alla fine lo trovò. Non proprio quello che cercava, ma il fratello maggiore.
“ BIAST!!” urlò ai compagni.
E fu lì che si rese conto che la sua corsa lo stava portando direttamente tra le sue fauci.
Preso dal panico Rhaxs cercò di riconquistare il controllo della sua corsa (fuckin' autorun <.<), ma il provvidenziale intervento di un altro gruppo di avventurieri lo salvò da una fine ingloriosa.
Grande fu la delusione soprattutto del Rdm Keithan, che ha sempre cacciato il draghetto piccolo noto come Shadow Dragon, nel sapere che Biast era ormai preda di altri.
Questa volta Rhaxs correva nella direzione giusta.
Il passaggio che portava a Uleguerand Range passava attraverso un stretto sentiero su per le montagne. Unica via, presidiata da Demoni.
Rhaxs si fermò. Stavolta nessuno poteva obbiettare sull’utilizzo delle sue tecniche ninja.
Grazie ad esse il ranger riuscì a passare agilmente attraverso le orde di demoni.
Questo fino alla vetta.
Mentre cercava di orientarsi e di trovare il passaggio attraverso i monti, i suoi sensi sembravano addormentarsi… cominciava a vedere gli inquietanti demoni immobili al suo passaggio. Strano. Molto strano. Alla fine cadde in una specie di trance, una situazione in cui non si riesce a fare ciò che si vuole. Una situazione conosciuta dagli avventurieri come D/C. In un brutto posto. Un bruttissimo posto.
Quando Rhaxs riconquistò il controllo del proprio corpo la sua prima idea fu quella di correre all’impazzata verso il passaggio ormai individuato. Invece con calma decise di riutilizzare le tecniche Ninja, facendo affidamento sul suo sangue freddo. I demoni sembravano non essersi accorti di lui. Certe tecniche necessitano di un ordine preciso. Prima si usa quella comunemente detta Sneak, poi quella detta Invisibile. Fu durante l’esecuzione di quest’ultima che TUTTI i demoni presenti nella zona si accorsero di lui.
“Ma Fanculo al sangue freddo!!!” pensò Rhaxs e cominciò a correre all’impazzata verso il passaggio tra le montagne, sentendo i colpi delle falci dei demoni che lo sfioravano.
“Altana benedica l’evasion cappata” disse Rhaxs.
Rainwizard dall’altra parte dei monti si accorse che qualcosa non andava, sentiva il povero ranger che diventava più debole per via dei multiattacchi. Del resto evasion aiuta, ma non fa miracoli. Rhaxs riuscì comunque ad imboccare il tunnel, e i demoni persero interesse nell’inseguimento.
Poco dopo Rhaxs arrivò al boschetto dove sarebbe apparso il coniglio. Era una bestia abitudinaria, e durante la nuova luna era solito pasteggiare in quel loco.
Con stupore Rhaxs notò che un altro gruppo di avventurieri si trovava da quelle parti.
“Bene” disse Keithan “mi sa che ci toccherà bisticciare per avere l’attenzione della bestia”
Poco dopo arrivò il tempo solito dell’apparizione del coniglio. E il tranquillo boschetto divenne una giungla. Dieci avventurieri cominciarono a correre a destra e a sinistra, evitando accuratamente di incrociare lo sguardo dei raptor li presenti alla ricerca delle orme del coniglio. La fortuna sorrise all’altro gruppo di avventurieri che riuscì a catturare il coniglio. Ma tanta fu l’amarezza quando il coniglio riuscì a scappare fingendosi morto e lasciando solo una manciata di peli agli avventurieri.
Trisire decise quindi di abbandonare il gruppo, in quanto era da troppo tempo che Carby era da solo in mog house, e si warpò.
Sarebbero passati altri 15 minuti prima che il coniglio riconquistasse il coraggio necessario per farsi rivedere nel suo luogo preferito.
Rhaxs chiese allora ai suoi due rimanenti compagni notizie su un evento che da lì a poco avrebbe affrontato, conosciuto come Nyzul Isle. Keithan e Rainwizard l’avevano affrontato parecchie volte, mostrando fieri i tesori conquistati.
Soprattutto Keithan. Anche se il suo equipaggiamento suscitava una certa ilarità nel thf.
“Kei, ma lol, sei in pigiama!!! Non sei un rdm serio…”
Prima che Keithan potesse rispondere, l’istinto di Rhaxs ebbe il sopravvento
“Proprio tu parli che indossi un equip dal colore molto “Gaio” “..in effetti il thf indossava una full equip con un colore violetto-checcha che era veramente uno spettacolo…forse è per quello che ora Rainwizard si dedica al ballo (-.-)
Prima che il thf potesse ribattere, si ripeté la scena dei (stavolta nove) avventurieri che corrono nel bosco, sempre attenti a non incrociare i Raptor. Stavolta la fortuna sorride ai 3 Nabs, pronti a richiamare l’attenzione del coniglio una volta trovate le sue impronte.
Comincia il fight. Keithan ricorre all’aiuto della sua compagna Saiyu per fronteggiare il roditore. Rhaxs attacca da lontano con le sue frecce. Rainwizard ingaggia in corpo a copro. Stando a distanza di sicurezza, uno degli avventurieri del gruppo concorrente urla, per farsi sentire tra i rumori della battaglia un augurio: “GL”. Good Luck.
“Rainwizard si strizza le Ballz” sembra apparire davanti agli occhi di tutti. Già è sfigato di suo, se poi gli si augura di riuscire. Il coniglio risponde con degli attacchi ad area devastanti, riesce a ridurre in fin di vita Saiyu, e riesce di nuovo a fingersi morto e a scappare. Senza lasciare nemmeno una manciata di pelo ai Nabs.
Gli sguardi dei tre furono inequivocabili: “ -.- “
I successivi 15 minuti vengon spesi a pillare conigli e raptor per sbollire la rabbia.
Si ripete la scena della corsa folle.
Keithan riesce ad individuare le orme del coniglio, ma è un membro dell’altro gruppo che riesce a ingaggiare in combattimento.
“Moh ti rendo la dose di sfiga!!!” pensa Rhaxs e si mette ad urlare, proprio come il tizio prima per farsi sentire “Good Luck” e sghignazza tra i denti.
Il coniglio riesce di nuovo a scappare, ma stavolta lascia dietro qualcosa di ben più valido del suo pelo… Il Selene’s Bow. Un coro di “Thank You Rhaxs” si alza dal bosco. L’af con “Culo Fotonico +3” ha funzionato ancora una volta…e come sempre, per gli altri.
I Nabs rimangono senza parole. Fortunatamente il gruppo di avventurieri dopo aver ottenuto la ricompensa, decide di abbandonare il bosco, augurando ai Nabs buona fortuna per la prossime caccia. I 3 si esibiscono in una improvvisata coreografia di strozzamenti delle parti intime. Nell’attesa della ricomparsa del coniglio, il Rdm e il Thf si divertono a sterminare l’intera fauna locale. Rhaxs con l’occhio sempre puntato alle stelle per calcolare il tempo di ricomparsa dell’abitudinario coniglio.
A 3 minuti circa dalla ricomparsa, Rhaxs avvisa Keithan:
“Kei, dopo questo mettiti a reccare,che siamo vicini al Pop Time”
“Un RDM non recca mai o.O” fu la risposta secca di Keithan.
“Si, ma dopo un Convert e un paio di cure dovrai pur tornare full, no?” continuò Rhaxs.
“o.O un RDM non è mai senza MP” disse Keithan mentre finiva di pillare un raptor più tosto del solito. Nemmeno il tempo di girarsi e vedemmo il coniglio che combatteva con un Sam/Dnc che sembrava esser molto potente, un cosiddetto “livellone” dalla comunità di avventurieri.
Gli sguardi dei tre furono inequivocabili ancora una volta: “ -.- “
Il coniglio però doveva essersi veramente stufato di venir attaccato… e cominciò a picchiare davvero duro. Keithan nonostante la visibile delusione per la mancata preda tentò di curare il malcapitato Samurai… senza riuscirci. Il tizio aveva /blockaid inserito.
E nonostante la Drain Samba fu stirato dal coniglio che, come andato in Berserk, si fiondò su qualsiasi essere vivente dalla forma umanoide, attaccando Keithan. Durante il combattimento Keithan precisò che non avrebbe riportato in vita un concorrente alle 3 del mattino. Rainwizard concordò. Le ferite riportate però dallo scontro precedente unita alla notevole forze d’attacco dei 3 Nabs non diedero molto scampo al coniglio che scappò nuovamente, lasciando stavolta un qualcosa che forse avrebbe fatto desistere gli avventurieri dal dargli la caccia… Il Selene’s Bow.
I 3 Nabs esultarono con urla trionfanti, in faccia al povero Sam caduto, che ovviamente fece subito un warp all’home point, probabilmente maledicendo i 3 avventurieri in tutte le lingue conosciute. L’arco divenne di proprietà del Ranger, che tra i 3 era quello che aveva maggiori possibilità di sfruttarlo al meglio. Si decise comunque di tentare un’ultima volta l’assalto al coniglio, visto che il Thf si stava incamminando nei sentieri che portano alla padronanza della natura.
“Sì dai che provo subito quanto sono Power Ranger!!” disse Rhaxs controllando la posizione della luna “ anche perché in questo momento la fase lunare aumenta i poteri magici dell’arco, ora dà un bonus di ranged accuracy +15 e ranged attack +25!!!” Si decide quindi di combattere ancora qualche bestia in modo da poter affrontare al meglio il combattimento col coniglio. Di nuovo.
Quando poppa i 3 notano una sconsolata espressione sul muso della bestia, come se volesse dire “ Ma ancora qui siete? Ma lasciatemi in pace!!!” Il coniglio sembra posseduto da un demone, miete vittime anche tra le fila dei Nabs, riversando la sua furia su Saiyu e con attacchi ad area che colpiscono anche il ranger che attacca a distanza.
Dopo un iniziale momento di concentrazione, Rhaxs si sente pronto per il suo attacco più forte.
“Sidewinder!!!!” urla.
Rhaxs readies Sidewinder, but misses the Black Coney.
Alla faccia del Power Ranger. Gli sguardi dei 3 furono sempre più inequivocabili: “ -.- “
Vendicarono comunque la sconfitta di Saiyu, fecero scappare per l’ennesima volta il coniglio, che stavolta non lasciò nulla alle sue spalle, rispettando così la tradizione leggendaria che accompagna Rainwizard. Fu così che i 3 decisero di tornare alle proprie dimore, per riposarsi dopo la lunga caccia, e per prepararsi agli scontri che avrebbero fronteggiato al Tempio di Uggalepih insieme ai restanti compagni.
Comments

1 Comment

Suki o/

Please login to comment